Chi può donare


Il sangue placentare può’ trasmettere malattie virali e/o genetiche ai riceventi.
famiglia

I papà e le mamme che intendono donare il sangue cordonale del proprio figlio non possono essere accettati se affetti da:
- malattie virali (epatiti B e C, malattie veneree, AIDS),
- malattie genetiche,
- malattie del sistema immunitario o da tumori,
- malattie autoimmuni.

 

Sono esclusi dalla donazione anche coloro che rientrano in categorie a rischio per la trasmissione di infezioni virali per una delle seguenti situazioni:
- trasfusioni recenti,
- comportamenti sessuali a rischio propri o del partner,
- tatuaggi e/o piercing recenti,
- uso di droghe.